laboratori teatrali

IncontrArti

Riprendere fiducia in sé e sperimentare la libertà di espressione in uno spazio senza nessun giudizio, aiutare la creatività che è in ogni essere umano ad esprimersi attraverso i mezzi del teatro fisico. Sono questi alcuni degli obiettivi del Laboratorio Teatro che si tiene ogni mercoledì presso lo Spazio Elle di Locarno.

IncontrArti.jpeg

Lavoro di gruppo

Guidato da una formatrice e un formatore teatrali, Anna Kiskanc e Ettore Chiummo, entrambi diplomati all’Accademia Teatro Dimitri di Verscio, questo progetto teatrale, chiamato IncontrArti, comprende una serie di esercizi che promuovono la sensibilità della propria percezione, la percezione dello spazio e quella degli altri partecipanti, e attraverso il gioco e le improvvisazioni i partecipanti, provenienti da culture e realtà diverse, possono condividere il loro vissuto, esprimerlo senza paura di essere giudicati: incontrarsi attraverso l'arte.  Partiamo dal presupposto che il lavoro teatrale, che non si basa principalmente sulla comunicazione verbale, ma piuttosto sfrutta le possibilità espressive del corpo, soddisfa i bisogni di molti rifugiati e apre loro nuovi spazi di esperienza.

Benefici

Il lavoro corporeo teatrale rafforza la sensibilità, la fiducia in sé stessi e il benessere della salute dei partecipanti e permette loro di affrontare temi legati alla fuga, all'asilo e allo stato d'animo nel paese ospitante, il che promuove l'integrazione dei migranti nella società svizzera e la loro partecipazione alla vita sociale e culturale.

IncontrArti2.jpeg